Se vuoi fare la cessazione del contratto per passare ad un altro gestore non devi inviare il recesso al tuo fornitore. In caso di cambio del fornitore - infatti - sarà la nuova società a comunicare la disdetta a quella precedente, e l'incarico è già compreso nel nuovo contratto.

Ricorda - inoltre - che non ci sarà alcuna interruzione del servizio, nessuna penale o costo nascosto da corrispondere** anche se avevi un contratto a prezzo bloccato, come da disposizione 302-16 dell'autorità (ARERA) che puoi trovare qui, all'articolo 6.
È stato utile questo articolo?
Annulla
Grazie!